Sport, tempo libero e divertimento

Dopo il GP d’Austria di Formula 1 il futuro di Alonso è sempre più incerto

Dopo il GP d’Austria di Formula 1 il futuro di Alonso è sempre più incerto

Pubblicato da in data 14 Ago 2017 in Sport

Tra i tanti temi che dopo il GP d’Austria di Formula 1 stanno tenendo banco vi è senza dubbio il futuro di Fernando Alonso, uno dei piloti più importanti degli ultimi 20 anni. Il pilota iberico è sempre alla ricerca di un top team per il prossimo anno, avendo come altra opzione quella di un ritiro dalle corse, vista l’impossibilità di correre per il titolo.

Tuttavia sembra difficile che il pilota di Oviedo riesca a realizzare il suo sogno, quello di poter ancora gareggiare per la vittoria.

La Red Bull ufficializza il “no” ad Alonso

Il GP d’Austria di Formula 1 è stata l’occasione colta dalla Red Bull per mettere a tacere alcune voci che volevano il team interessato alla possibilità di ingaggiare il 2 volte Campione del Mondo di Formula 1.

Il pilota iberico, che ha dato ai giornalisti la fine dell’estate come termine ultimo per annunciare quello che sarà il suo futuro, non aveva escluso nei giorni scorsi la possibilità di un approdo in Red Bull, affermando che non gli sarebbe dispiaciuta la possibilità di correre con la monoposto austriaca.

Tuttavia Chris Horner, team principale della Red Bull è stato estremamente chiaro in merito a tale possibilità, smentendo categoricamente che il pilota di Oviedo possa rientrare nei piani futuri della scuderia. Horner ha infatti fatto presente che per un pilota come Alonso non c’è spazio in Red Bull e che la scuderia è assolutamente soddisfatta di quanto fatto quest’anno da Riciardo e Verstappen.

Horner si è detto dispiaciuto della situazione che un campione come Alonso sta vivendo, ma ha ricordato quella che è la filosofia della scuderia austriaca, ovvero lanciare campioni in erba e puntare su piloti esperti e dalla personalità non ingombrante. Alonso, sia per il fatto di esser eun ex Campione del Mondo, sia per il suo carattere, risulterebbe sicuramente una presenza difficile da gestire ai box e questo gli preclude a quanto pare qualsiasi futuro in Red Bull.

Hamilton e Vettel d’accordo: non vogliono Alonso come compagno di squadra

E dopo il GP d’Austria di Formula 1 le cose non vanno meglio per Alonso guardando alla posizione assunta da Hamilton e Vettel in merito alla possibilità di averlo come compagno di squadra il prossimo anno. Sia il pilota inglese che quello tedesco hanno infatti fatto presente, stando ad alcune voci raccolte nel paddock, di preferire l’attuale line-up di squadra, che prevede Bottas e Raikkonen come rispettivi compagni di squadra.

E risulta difficile che Mercedes e Ferrari non ascoltino i propri piloti di punta, che indubbiamente non posso che guardare come un qualcosa di negativo l’idea di un Alonso come compagno di squadra.

Alla fine Alonso cosa farà?

La domanda che tutti si fanno dopo il GP d’Austria di Formula 1 è quindi cosa farà Fernando Alonso. Al momento risulta decisamente difficile vederlo su una macchina che può lottare per il titolo e il suo addio alla McLaren appare come l’unica cosa certa.

Se Nando continuerà in Formula 1 sarà a questo punto con la Renault, che attraverso Prost ha fatto presente come per il pilota iberico le porte sono sempre aperte. Tuttavia alcuni nel paddock ritengono che dopo il GP d’Austria di Formula 1 e la chiusura della Red Bull, l’addio di Alonso alla Formula 1 sia sempre più probabile.

Fonte: Formula 1 Sky