Sport, tempo libero e divertimento

Nausil Forte: compresse contro la nausea dei bambini

Nausil Forte: compresse contro la nausea dei bambini

Pubblicato da in data 31 Mag 2017 in Varie

Secondo gli ultimi dati sembra che almeno il 10 per cento degli italiani soffra di nausea, un malessere che si accentua più frequentemente quando si va in viaggio o ci si allontana per qualche giorno da casa e dalle abitudini alimentari consolidate. Infatti la dieta è proprio il primo fattore sul quale è necessario intervenire non appena insorge il malessere: bisogna arricchire l’alimentazione di frutta e verdura che forniscono fibre e di cereali integrali, sia il pane che la pasta, bere molta acqua durante e fuori ogni pasto, mangiare senza fretta in modo da non affaticare la digestione. In questa fase, è importante poi eliminare dall’ alimentazione tutti i cibi fritti, quelli ricchi di zuccheri e grassi. Ricorrere poi all’ aiuto di un farmaco come Nausil forte è sicuramente molto importante per ripristinare il benessere dell’apparato digerente, soprattutto quando a soffrirne sono i bambini.

Digestione leggera

Nausil forte è adatto ai bambini più piccoli, maggiormente vulnerabili ai disturbi del mal d’auto, per prevenire l’insorgenza di fenomeni come la nausea, il vomito e l’acetone. I principi attivi impiegati nella formulazione del prodotto infatti sono particolarmente efficaci nel favorire i processi digestivi, stimolando al contempo la naturale funzionalità dell’intestino, e quindi si rivelano un ottimo ausilio per la prevenzione dei disturbi tipici della digestione difficile, dell’acetone e del mal d’auto.

Quella nausea da mal d’auto

Molti adulti ma anche i bambini, soprattutto quelli compresi nella fascia d’età che va dai 3 ai 12 anni, soffrono di mal di mare e di mal d’auto, o più propriamente cinetosi. In soggetti particolarmente sensibili questo disturbo può comparire anche in concomitanza con altri movimenti ritmici come possono essere i movimenti delle altalene e delle giostre. Gli effetti del malessere, che nasce da una predisposizione genetica e che viene amplificato dalla presenza di diversi stimoli sensoriali legati all’ ambiente come possono essere gli stimoli di tipo visivo e olfattivo, sono l’insorgenza della nausea, l’improvviso pallore, i sudori freddi, il senso di vertigine e il vomito. Ci sono poi casi in cui chi soffre di naupatia, più comunemente detto mal di mare accusa altri malesseri fastidiosi che vanno dall’emicrania alla dissenteria fino a un complessivo sconvolgimento delle attività gastrointestinali.

Tutta colpa dell’acetone
I bambini possono accusare un senso di nausea a causa dell’acetone. L’acetonemia, questo è il nome esatto, non va considerata una patologia bensì la spia che può segnalare la presenza di una malattia già in essere, a volte può anche trattarsi di un’alimentazione sbagliata. Questo disordine metabolico compare infatti quando esauriti i glicidi a cui attingere per recuperare energia necessaria ad assolvere i normali bisogni dell’organismo comincia a bruciare lipidi che non riesce a smaltire. Nei bambini, soprattutto quelli più magri, è un fenomeno che si verifica con una certa frequenza soprattutto quando si sottopongono a un’intensa attività fisica e al digiuno prolungato. Per combattere l’acetonemia nei bambini non è necessario ricorrere a dei farmaci specifici, ma possono rivelarsi di una certa utilità gli integratori naturali che aiutano a controllare la sintomatologia gastrointestinale quando risulta particolarmente pesante. E in questi casi Nausil forte può essere d’aiuto. Per il resto è opportuno reintegrare i liquidi con acqua e spremute di frutta zuccherate facendo bere il bambino un po’ alla volta, e ripristinare una dieta sana, senza troppi grassi.

Una formula tutta naturale

I principi attivi presenti nell’integratore Nausil Forte in compresse sono tutti a base di sostanze naturali ecco perché è un preparato da somministrare senza preoccupazioni ai bambini. Contiene:
• Nutrigut (R): che è l’estratto di Perilla, pianta abitualmente usata in Oriente nell’alimentazione ma che ha anche virtù antiinfiammatorie e antireattive.
• Zenzero: radice molto usata per contrastare nausea, vomito, mal di stomaco provocato da una digestione difficile, e dissenteria. Secondo i risultati di studi condotti dal National Institute of Health la radice dello zenzero ha benefici contro la cinetosi (mal d’auto, mal di mare, mal d’aereo) e protegge da nausea e vomito, causati dai mezzi in movimento.
• Citrati di Sodio e Potassio: sostanze che servono a tamponare l’acidità gastrica.
• Vitamine gruppo B: la B1 favorisce l’assimilazione di zuccheri, grassi e proteine, la B2 aiuta a regolare il metabolismo dei glucidi e dei lipidi, la B6 interviene in vari processi metabolici intestinali.